INVALSI - Competenze di Base


·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

I contenuti del sito

Presentazione


La Direzione generale per l’istruzione e la formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni, con lettera prot.2011/DE del 29 novembre 2007, ha richiesto all’INVALSI “la collaborazione [...] per l’elaborazione di strumenti di valutazione dei risultati degli apprendimenti previsti dall’allegato tecnico al D.M. del 29 Agosto 2007 (obbligo di istruzione) […]”.
Il progetto presentato dall’INVALSI in risposta a tale richiesta (prot. 6042 del 30-11-2007) ha inizialmente sviluppato le attività e i materiali di lavoro realizzati nell’esperienza di valutazione del possesso di livelli minimi essenziali di competenza acquisiti nei percorsi sperimentali di istruzione e formazione professionale.

Il sistema nazionale di valutazione, al termine del biennio di secondaria superiore, valuterà, in coincidenza con l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, le competenze acquisite dagli studenti nel sistema dell’istruzione e della formazione professionale (inclusi i frequentanti dei CTP e dei corsi serali); nel 2011 è prevista la prima rilevazione nazionale.

Il percorso per la costruzione dei quadri teorici/concettuali di riferimento e degli strumenti di rilevazione si articola in osservazioni sul campo, sperimentazioni e riflessioni teoriche:
- nel 2009 main study PISA,
- nel 2010 sperimentazione del nuovo Sistema Nazionale di Valutazione – SNV (secondaria superiore),
- nel 2011 prima rilevazione nazionale SNV (secondaria superiore).

L’indagine PISA 2006 mostra che gli studenti della formazione professionale raggiungono bassi livelli di competenza. Gli ambiti di indagine (lettura matematica e scienze) studiati da PISA risultano strategici per i giovani in termini di costruzione del pensiero complesso (capacità ragionative-critiche), fondamentale nella vita adulta, per esercitare consapevolmente il proprio diritto alla cittadinanza nella società della conoscenza. Da qui la necessità di una analisi approfondita sulle competenze degli studenti coinvolti in percorsi di istruzione e formazione professionale, finalizzata a contribuire alla costruzione dei quadri di riferimento concettuali e degli strumenti nazionali di rilevazione delle competenze che tengano in considerazione la peculiarità dei percorsi.

Il 9 di marzo si è tenuto un incontro presso la Direzione generale per l’istruzione e la formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi (lettera prot.0011230 del 04/12/2008) tra la suddetta direzione, il Coordinamento tecnico delle Regioni, le Regioni, l’INVALSI, l’ISFOL, durante il quale sono state presentate le azioni da INVALSI relative al progetto “Valutazione delle competenze di base”.


fondo pagina

[ Guida Access Key Competenze di Base ] [ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.

Valid XHTML 1.0 Strict · Valid CSS! · Logo di conformità livello A


[ Pagina creata in 0.001 secondi. ]
[· Pagina scaricata in 0.005 secondi. ]