INVALSI - IDE


·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

    Ti Trovi in invalsi.it \ ·Ricerche Nazionali \ IDE


I contenuti del sito

Metodi e strumenti


| Descrizione | Obiettivi | Metodi e strumenti | Attività e tempi |

Nella sua prima fase (anni 2003 e 2004) l'attività di ricerca, fondata sul metodo qualitativo, ha inteso esplorare, in profondità e in situazione, le questioni connesse con la problematica del disagio. In tal senso come strategia di ricerca si è individuato lo studio di caso con l'utilizzazione delle tecniche dell'intervista singola e di gruppo (focus group). Nell'analisi dei dati raccolti si è proceduto ad una triangolazione dei risultati tesa alla definizione di un quadro di riferimento multi-prospettico e alla verifica della coerenza tra disegno e esiti della ricerca.

Per la realizzazione e la lettura dei focus group sono stati elaborati i seguenti strumenti che possono essere riutilizzati su un campione più ampio per un approfondimento delle questioni emerse:
- uno schema di intervista semistrutturata rivolta ai dirigenti scolastici;
- un questionario diretto a docenti e studenti;
- una scheda di conduzione del focus group;
- una scheda di osservazione del focus group;
- una scheda di sintesi moderatore/osservatore;
- un profilo per le scuole;
- una check-list di ascolto delle registrazione dei focus.

L'approfondimento dello studio dei nodi problematici emersi dai focus è la direzione che il progetto IDE 2005 segue, nella sua seconda fase, con l'attivazione di una ricerca partecipativa che pone in primo piano i soggetti coinvolti nell'indagine (participatory research/action) e che affronta nel merito questioni pertinenti alla qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento. I settori di interesse riguardano: la mediazione, soprattutto intesa come interazione fra docenti e studenti; l'organizzazione e la condivisione delle decisioni, con particolare riguardo alla valutazione del profitto e ai rapporti con le famiglie; lo sviluppo degli apprendimenti e il recupero.

Gli strumenti elaborati per avviare la ricerca-azione sono:
- schema della ricerca-azione partecipativa per l'identificazione degli ambiti dell'indagine;
- postulati guida per la discussione dei gruppi di lavoro, relativi ai settori di interesse;
- scheda di rilevazione delle modalità di progettazione e sviluppo della ricerca-azione ( da redigere a cura delle singole scuole).

Accanto agli strumenti prodotti dal gruppo IDE, occupano un posto rilevante gli strumenti elaborati dalle singole scuole per la rilevazione dell'efficacia dei processi posti in atto nel corso della ricerca-azione e che rispondono ai requisiti essenziali dell'attendibilità, che ne rende possibile la riutilizzazione; della specificità e della congruenza rispetto alle singole situazioni; della semplicità e della rapidità di somministrazione; della comprensibilità e della multimodalità, utile per cogliere i dati da più angolazioni.


fondo pagina

[ Guida Access Key IDE ] [ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.

Valid XHTML 1.0 Strict · Valid CSS! · Logo di conformità livello A


[ Pagina creata in 0.002 secondi. ]
[· Pagina scaricata in 0.006 secondi. ]