·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

I contenuti del sito

PROVA SCRITTA DI ITALIANO NELLA SESSIONE DI ESAME 2010

La ricerca, impostata tenendo conto di precedenti indagini condotte dall'INVALSI a livello nazionale e internazionale sui temi della valutazione e della produzione scritta, ha perseguito prioritariamente i seguenti obiettivi:

1. delineare il livello di competenza degli studenti italiani in uscita dalla scuola secondaria superiore in relazione alla padronanza della lingua, per:
   - livello territoriale (macroarea);
   - tipo di istituto frequentato (Licei/Tecnici/Professinali);
   - singole competenze linguistiche;
2. riflettere sulla variabilità delle votazioni assegnate da correttori diversi (interni/esterni);
3. correlare i risultati ottenuti nelle prove scritte con i dati di sfondo richiesti.

Il Quadro di riferimento e lo strumento di rilevazione
Il Quadro di riferimento che ha guidato la costruzione della scheda di ricorrezione delle prove di italiano è stato il fascicolo redatto nel 2007 e rivisto nel 2009 con la collaborazione dell’Accademia della Crusca; si tratta di un piccolo manuale, quasi un prontuario di linguistica italiana, che tende a stabilire criteri di giudizio sulla “norma” e a chiarire la validità di taluni limiti all’accettabilità di vari usi linguistici. Il manuale è corredato da una scheda di correzione articolata in competenze linguistiche e in descrittori analitici di tali competenze.

Sulla base delle considerazioni esposte nel fascicolo sul concetto di competenza linguistica, sono state individuate quattro competenze così distinte:

1. testuale (impostazione e articolazione complessiva del testo);
2. grammaticale (uso delle strutture grammaticali e del sistema ortografico e interpuntivo);
3. lessicale-semantica (disponibilità di risorse lessicali e dominio della semantica);
4. ideativa (capacità di elaborazione e di ordinamento delle idee).

La scheda è ideata nel rispetto di alcuni requisiti di fondo:
    - la possibilità di applicazione a tutte le tipologie di prova (saggio breve, tema, etc.)
    - l'agilità e il carattere sintetico.

Materiali e strumenti per la prova scritta di Italiano

Si mettono a disposizione i seguenti materiali:

  • Quadro di Riferimento per la Valutazione della prima prova dell’Esame di Stato di II ciclo, predisposto dall’Accademia della Crusca in collaborazione con l’INVALSI.


  • Scheda di rilevazione per la Valutazione della prima prova dell'Esame di Stato del II Ciclo.


  • Rapporto 2007, con scheda di correzione per gli elaborati della prima prova scritta, redatta in collaborazione dall'INVALSI e dall'Accademia della Crusca.


  • Slide di sintesi del Rapporto di italiano 2007


  • Rapporto 2009 Rilevazione degli apprendimenti Prove scritte di Italiano a.s. 2008-2009


  • Rapporto 2009 Rilevazione degli apprendimenti Prove scritte di Italiano a.s. 2008-2009 - Sintesi delle analisi


  • Quadro di Riferimento 2009 per la Valutazione della prima prova dell’Esame di Stato di II ciclo, 2009


  • Scheda di rilevazione 2009 per la Valutazione della prima prova dell'Esame di Stato del II Ciclo


  • Rapporto 2012 Prove scritte di Italiano 2009-2010. Rilevazione degli errori più diffusi nella padronanza della lingua italiana nella prima prova di italiano.


  • Tracce relative alla sessione | 2007 | 2008 | 2009 | 2010

fondo pagina

[ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.

Valid XHTML 1.0 Strict · Valid CSS! · Logo di conformità livello A


[· Pagina scaricata in 0.006 secondi. ] Web&Software: Stefano Famiglietti