·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

I contenuti del sito

ESAME DI STATO - PRIMO CICLO

La legge del 25 ottobre 2007 n. 176 ha introdotto una prova scritta a carattere nazionale in sede di conclusione del primo ciclo di istruzione. Obiettivo della prova è quello di verificare i livelli generali e specifici di apprendimento conseguiti dagli studenti.

Per maggiori informazioni sulle finalità, caratteristiche, valore e organizzazione operativa della prova, scarica la versione aggiornata dell'intervento "La prova nazionale nell'impegno delle scuole" (pdf) che la Prof.ssa Anna Maria Caputo ha tenuto nel corso dell'incontro di studio "La prova nazionale nel quadro dell'esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione" (Napoli, 5 maggio 2008).

FINALITA' DELLA PROVA

Per il corrente anno scolastico, tenendo conto del breve tempo intercorso tra l'emanazione della legge e la prima attuazione, la prova avrà carattere esplorativo nella prospettiva di costruire, in collaborazione con le scuole e con i docenti, soluzioni a regime con compiuta validità scientifica. La prova ha, tra le sue finalità, quella di integrare gli elementi di valutazione della scuola con elementi rilevati a livello nazionale. Per saperne di più....

QUANDO

La somministrazione della prova avverrà su tutto il territorio nazionale martedì 17 giugno 2008. Per saperne di più....

COME

La prova nazionale verrà consegnata agli Uffici Scolastici Provinciali in appositi plichi per ciascuna istituzione scolastica e per ciascuna sezione. I plichi sigillati verranno prelevati dai Dirigenti scolastici, secondo le modalità definite dagli Uffici Scolastici Provinciali, e successivamente consegnati ai Presidenti di commissione.

STRUTTURA DELLA PROVA

L'INVALSI ha il compito di predisporre il testo della prova a carattere nazionale che, per l'anno scolastico 2007-2008, riguarderà la matematica e l'italiano. La prova è suddivisa in due fascicoli ed è oggettiva e semistrutturata, con quesiti a scelta multipla e a risposta aperta. Per saperne di più... .

MODALITA', DURATA E TEMPI DELLA SOMMINISTRAZIONE

Prima della somministrazione il Presidente della commissione, o un suo delegato, illustra la prova informando gli studenti sul valore della stessa e sugli obiettivi che si intendono raggiungere; precisa che gli interventi degli insegnanti sono limitati a chiarire le modalità di risposta; richiama l'attenzione sulla necessità della concentrazione; ricorda che non è previsto l'uso della calcolatrice e del vocabolario.

Il tempo complessivo per lo svolgimento della prova è di due ore (un'ora per matematica e una per italiano), più i tempi di consegna dei fascicoli e di lettura delle istruzioni, presenti su entrambi i fascicoli. Tra la somministrazione di un fascicolo e l'altra è prevista di norma una pausa di 15 minuti. Per saperne di più....

AMBITI DI VALUTAZIONE

Gli ambiti di valutazione sono definiti in base a un quadro di riferimento costruito a partire da: confronto OSA, indicazioni per il curricolo, ricerche valutative internazionali simili, prassi didattica e osservazioni degli insegnanti durante le rilevazioni SNV.
Per maggiori informazioni sugli ambiti di valutazione, clicca su matematica o su italiano.

MODALITA' DI CORREZIONE

Lo stesso giorno della prova l'INVALSI fornirà sul proprio sito una griglia di correzione. La correzione della prova è a cura dei commissari, secondo il calendario fissato nella seduta di insediamento.

PESO DELLA PROVA

Come previsto dalla circolare 32 del 14 marzo 2008, i criteri di incidenza e di peso della prova sulla valutazione complessiva in sede di esame di Stato sono rimessi all'autonoma determinazione della commissione.

RESTITUZIONE DEI DATI ALL'INVALSI

La sottocommissione deve compilare per ogni studente un foglio-risposta, su cui riportare le risposte ai quesiti della prova. Una volta compilati, i fogli-risposta andranno restituiti all'INVALSI. Istruzioni particolareggiate da parte dell'INVALSI saranno contenute all'interno del plico. Per saperne di più....

COSA FARE

Le scuole sono pregate di verificare e confermare i propri dati, in particolare il numero degli alunni che sosterranno l'esame, accedendo alla sezione Dati scuola.


fondo pagina

[ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.

Valid XHTML 1.0 Strict · Valid CSS! · Logo di conformità livello AAA


[ Pagina creata in 1511137665.96 secondi. ]
[· Pagina scaricata in 0.006 secondi. ]