·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

    Ti Trovi in invalsi.it \ ValSiS - Valutazione di Sistema e delle Scuole


I contenuti del sito

VALUTAZIONE DELLE SCUOLE - FASI DEL PROGETTO

In questa pagina presentiamo lo schema che illustra le fasi del progetto.
Di seguito viene descritto il percorso fatto e quello da fare per elaborare un modello di criteri di qualità.

VALUTAZIONE DELLE SCUOLE - FASI DEL PROGETTO

La valutazione delle scuole: il percorso fatto (e quello da fare) per elaborare un modello di criteri di qualità

    Settembre – dicembre 2008
  • Studio e ricerca bibliografica (desk research).
  • Consultazione e analisi di testi di carattere teorico (ad esempio riguardanti la valutazione della qualità e l’utilizzo degli indicatori nella scuola), e di testi di tipo informativo, (ad esempio i rapporti ufficiali sui sistemi scolastici di numerosi paesi europei ed extraeuropei, le schede sui sistemi scolastici europei contenute nella banca dati Eurydice, i materiali per la valutazione delle scuole prodotti da quei paesi che hanno sistemi ispettivi).
    Dicembre 2008 – aprile 2009
  • Elaborazione di una bozza del modello di valutazione delle scuole.
  • Costituzione di un gruppo di lavoro composto da esperti in settori diversi, con il quale il gruppo di ricerca INVALSI collabora, sia con incontri in presenza che con rapporti a distanza, per individuare gli aspetti oggetto di osservazione e migliorare/implementare il modello proposto.
  • Definizione delle domande – e dei successivi probe - gli obiettivi del percorso e le modalità di gestione (ordini del giorno, consegne per il lavoro a distanza, ecc.) da proporre al gruppo di lavoro.
  • Analisi dei contributi del gruppo di esperti e testimoni privilegiati di volta in volta emersi.
  • Rielaborazione dei contributi e disseminazione all’interno del gruppo.
  • Definizione del quadro di riferimento per la valutazione delle scuole.
  • Elaborazione del Questionario studente e del relativo quadro di riferimento per gli studenti della V primaria che hanno svolto le prove di apprendimento SNV - Servizio Nazionale per la Valutazione degli apprendimenti degli studenti.
    Aprile – maggio 2009
  • Individuazione dei diversi strumenti e delle diverse tecniche per rilevare gli aspetti oggetto di studio.
  • Stesura del disegno della ricerca.
  • Operativizzazione degli aspetti oggetto di osservazione in indicatori misurabili.
  • Costruzione di un quadro di riferimento unitario per la valutazione di sistema e la valutazione delle scuole.
  • Redazione del Questionario scuola.
  • Definizione del piano di campionamento ed estrazione delle scuole campione per il 1° ciclo, con significatività a livello regionale oggetto della sperimentazione (circa 200), e che hanno partecipato alla somministrazione delle prove SNV.
  • Contatti con il servizio statistico del MIUR e della Ragioneria di Stato per l’acquisizione dei data base.
    Giugno 2009
  • Conduzione di interviste ai Dirigenti scolastici sul Questionario scuola.
  • Revisione dello strumento per il pre-test.
  • Somministrazione del pre-test del Questionario scuola a circa 30 scuole del 1° ciclo.
  • Progettazione e implementazione del sito internet del progetto.
  • Stesura del rapporto tecnico intermedio.
  • Avvio dei contatti con le scuole campione.
    Luglio – agosto 2009
  • Revisione definitiva del Questionario scuola in seguito all’analisi dei dati del pre-test.
  • Predisposizione degli strumenti per l’autovalutazione e l’osservazione sul campo.
  • Creazione di data base integrati con i dati provenienti da più fonti istituzionali.
    Settembre – dicembre 2009
  • Progettazione e realizzazione di seminari di presentazione del modello alle scuole campione.
  • Somministrazione del Questionario scuola alle scuole campione.
  • Visite di osservazione a circa 20 scuole tra quelle del campione.
  • Messa in linea sul sito del progetto degli strumenti per l’autovalutazione e richiesta alle scuole campione di utilizzarli.
  • Prime elaborazioni dei risultati.
    Gennaio - maggio 2010
  • Analisi approfondite e confronto tra i dati qualitativi derivati dalle visite di osservazione e i dati quantitativi derivati dal Questionario scuola e dai dati ufficiali.
    Giugno – luglio 2010
  • Restituzione dei dati alle scuole campione.
  • Scelta dei criteri di qualità e revisione del modello concettuale.
    Agosto – settembre 2010
  • Predisposizione della rilevazione nazionale per l’a.s. 2010-2011; revisione del modello per il 1° ciclo e sperimentazione per il 2° ciclo.


fondo pagina

[ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.


[· Pagina scaricata in 0.005 secondi. ]
Web & Software Stefano Famiglietti - INVALSI