index INVALSI


·vai al contenuto della pagina·· salta la prima barra di navigazione··salta alla barra di navigazione a fondo pagina·· Prima barra di navigazione·

    Ti Trovi in invalsi.it \ ·Homepage \ index


I contenuti del sito

Area Stampa

Benvenuto nell'Area Stampa dell'INVALSI. Qui puoi trovare comunicati, note informative e materiali di approfondimento su attivita istituzionali e progetti di ricerca dell'Istituto.

21 giugno 2016

Nota di rettifica
Nota di rettifica su notizie presunto attacco hacker sito INVALSI

Comunicato stampa del 21.06.2016

16 giugno 2016

Prova Nazionale INVALSI
Oggi 16 giugno 2016 si è svolta regolarmente, nelle classi terze della scuola secondaria di primo grado, la prova INVALSI (Prova nazionale), che fa parte delle prove dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. (continua)

Comunicato stampa del 16.06.2016

12 maggio 2016

Rilevazioni Nazionali INVALSI
Si sono svolte oggi le prove INVALSI nella scuola secondaria di secondo grado. Le prove hanno registrato la partecipazione di circa 550.00 mila studenti delle classi II... (continua)

Comunicato Stampa del 12.05.2016

5 maggio 2016

Rilevazioni Nazionali INVALSI
Si è svolta oggi la seconda giornata delle prove INVALSI nella scuola primaria, dedicata alla prova di Matematica. Le classi II e V primaria coinvolte hanno registrato la partecipazione, rispettivamente, di circa 557.000 e circa 554.000 studenti... (continua)

Comunicato Stampa del 05.05.2016

4 maggio 2016

Rilevazioni Nazionali INVALSI
Anche quest’anno lo svolgimento delle prove INVALSI ha avuto avvio nella scuola primaria con la prima giornata svoltasi oggi – 4 maggio 2016 - e dedicata alla prova di Italiano. Le classi II e V primaria coinvolte hanno registrato la partecipazione, rispettivamente, di circa 557.000 e circa 554.000 studenti... (continua)

Comunicato Stampa del 04.05.2016

9 luglio 2015

Rilevazioni Nazionali degli apprendimenti 2014-2015
Presentazione del Rapporto nazionale sulle rilevazioni degli apprendimenti degli alunni in italiano e matematica.

  • Presentazione della Presidente INVALSI Anna Maria Ajello  [Pdf]
  • Presentazione del Dirigente di ricerca Roberto Ricci  [Pdf]

8 luglio 2015

Giovedì 9 luglio l’Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione) presenterà presso il Miur il Rapporto nazionale 2015 sulle rilevazioni degli apprendimenti degli alunni in italiano e matematica. La presentazione si terrà presso la Sala della Comunicazione (in Viale Trastevere 76/a). All’iniziativa interverrà il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. Ad aprire i lavori, alle 11, sarà il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone. A seguire, l’intervento di Anna Maria Ajello, presidente Invalsi. I risultati delle prove saranno illustrati da Roberto Ricci, dirigente di ricerca dell’Istituto. A coordinare e moderare sarà Paolo Mazzoli, direttore generale Invalsi.

Programma della presentazione

19 giugno 2015

Oggi 19 giugno 2015 si è svolta regolarmente, nelle classi terze della scuola secondaria di primo grado, la prova INVALSI (Prova nazionale), che fa parte delle prove dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione... (continua)

Comunicato Stampa del 19.06.2015

15 giugno 2015

Famiglia Carmignani, partecipiamo con dolore al lutto che ha colpito la vostra famiglia. Ci stringiamo in un caloroso abbraccio a te Claudio per la perdita della tua cara Mamma e a te Emiliano per la scomparsa della tua amata Nonna. Il Presidente, il Direttore generale, il Coordinatore della ricerca, il Dirigente amministrativo e tutti noi Colleghi.

13 giugno 2015

Esami di terza media per oltre mezzo milione di studenti. Il 19 giugno la prova nazionale Invalsi

Sono oltre mezzo milione (569.339) i ragazzi che stanno affrontando gli Esami conclusivi del I ciclo d’istruzione che si svolgono secondo un calendario stabilito autonomamente dalle singole scuole. I candidati devono sostenere prove scritte di Italiano, Matematica, Lingue straniere predisposte dalle proprie Commissioni d’Esame. Venerdì 19 giugno alle 8.30 è in programma invece la prova Invalsi, identica su tutto il territorio nazionale... (continua)

Comunicato Stampa MIUR del 13.06.2015

12 maggio 2015

Il 12 maggio 2015 si sono svolte le prove INVALSI nella scuola secondaria di secondo grado. Le prove hanno coinvolto circa 548 mila studenti delle classi II. Si riportano di seguito le informazioni relative alla partecipazione alle predette prove... (continua)

Comunicato Stampa del 12.05.2015

07 maggio 2015

Il 7 maggio 2015 si è svolta la seconda giornata delle prove INVALSI nella scuola primaria, dedicata alla Matematica. Le prove hanno coinvolto rispettivamente circa 529 e 532 mila studenti delle classi II e V primaria... (continua)

Comunicato Stampa del 07.05.2015

06 maggio 2015

Il 6 maggio 2015 si è svolta la prima giornata delle prove INVALSI nella scuola primaria, dedicata all’Italiano. Le prove hanno coinvolto rispettivamente circa 529 e 532 mila studenti delle classi II e V primaria... (continua)

Comunicato Stampa del 06.05.2015

06 maggio 2015

L' Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione partecipa con dolore al lutto che ha colpito la famiglia del caro Paolo D'Errico. Abbiamo avuto poco tempo per stare insieme ma Paolo ci mancherà moltissimo. Conserveremo il ricordo della sua sensibilità e cortesia e il coraggio di affrontare con il sorriso le difficoltà della vita.
Il Presidente, Il Direttore generale, il coordinatore della ricerca, il responsabile dell'area 2, il personale tutto.

28 aprile 2015

Rettifica della Presidente Anna Maria Ajello (continua)

Comunicato Stampa del 28.04.2015

27 aprile 2015

Spostate al 6 e 7 maggio 2015 le prove INVALSI della scuola primaria, già fissate per il 5 e 6 maggio 2015. (continua)

Comunicato Stampa del 27.04.2015

11 febbraio 2015

Ritardi nei pagamenti degli osservatori e degli altri collaboratori.
Ci scusiamo del ritardo con cui stiamo effettuando gli ultimi pagamenti delle attività terminate nel 2014 dovuto alla complessità dei passaggi formali necessari per la liquidazione di quanto dovuto (registrazione dei contratti alla Corte dei Conti, validazione delle attività, adempimenti scuole polo, ecc) e al numero straordinario di contratti stipulati nel 2014.
Questi ritardi rendono ancor più doveroso il nostro ringraziamento agli osservatori, ai somministratori, ai valutatori e agli altri esperti che hanno svolto le loro attività per l’INVALSI.

Il Presidente
Anna Maria Ajello

Il Direttore generale
Paolo Mazzoli

14 gennaio 2015

L' ISTITUTO NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DEL SISTEMA EDUCATIVO E FORMATIVO ESPRIME IL PIU' PROFONDO DOLORE PER LA SCOMPARSA DELLA PROFESSORESSA STEFANIA COTONESCHI. STEFANIA E' STATA PER MOLTI ANNI COLLABORATRICE DI ALTISSIMO LIVELLO E HA CONTRIBUITO IN MODO DETERMINANTE ALLA RICERCA NEL CAMPO DELLA VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI IN MATEMATICA.
A LEI INVALSI DEVE MOLTO NON SOLO SUL PIANO CULTURALE E PROFESSIONALE MA ANCHE PER LA CAPACITA' DI ASCOLTARE E FAR CRESCERE TUTTI I GRUPPI DI LAVORO A CUI HA PARTECIPATO. ANNA MARIA AJELLO, PAOLO MAZZOLI, ROBERTO RICCI, I RICERCATORI E I COLLABORATORI DELL' AREA PROVE, IL PERSONALE TUTTO.

20 dicembre 2014

Ajello: "Finanziamento INVALSI, emergenza superata. Ora certezze al sistema di valutazione"

La legge di stabilità approvata al Senato ed ora all’esame della Camera prevede il finanziamento di 10 milioni di euro per l’INVALSI, indispensabile per lo svolgimento delle attività istituzionali, dalle Prove nazionali, alle indagini internazionali, ai compiti affidati all’Istituto per la valutazione delle scuole.
I fondi, a valere sulla legge n. 296/2006, non verranno sottratti né al funzionamento delle scuole, né al pagamento delle supplenze brevi. Provengono infatti da risorse reperite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso la legge sulla spending review (legge n. 135/2012). Si tratta quindi di risparmi accantonati a livello centrale, che non peseranno in alcun modo sulle scuole... [continua]

04 e 05 dicembre 2014

"Il Decennale delle Prove INVALSI" Due giornate di approfondimenti e dibattiti sulla valutazione
Due giornate di approfondimenti e dibattiti sulla valutazione: nel corso della Conferenza "Il Decennale delle Prove INVALSI", l'Istituto ha presentato i progressi compiuti e si è confrontato con le istituzioni competenti, gli esperti della valutazione e il mondo della scuola. Presenti alla Conferenza delegazioni di circa 100 istituzioni scolastiche coinvolte in questi anni nelle sperimentazioni promosse dall'INVALSI... (continua)

Comunicato Stampa del 04.12.2014
Comunicato Stampa del 05.12.2014

27 e 28 novembre 2014

Al via il Sistema Nazionale di Valutazione - Presentato al MIUR il format per il Rapporto di Autovalutazione delle scuole
Al via il Sistema Nazionale di Valutazione. Il format che gli istituti scolastici dovranno utilizzare per produrre, entro la prossima estate, il loro primo Rapporto di Autovalutazione è stato presentato oggi al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Il format per il Rapporto di Autovalutazione (RAV) è stato elaborato dall’INVALSI con il supporto e la supervisione del Gruppo Start Up (MIUR, INVALSI ed esperti esterni) costituito presso il MIUR ed è il frutto di un lungo percorso di ricerca e sperimentazione.
Le scuole dovranno condurre l’autovalutazione prendendo in considerazione tre dimensioni: Contesto e risorse, Esiti e Processi (suddivisi in Pratiche educative e didattiche e Pratiche gestionali e organizzative). Per ogni dimensione, si richiede alle scuole di riflettere su alcuni ambiti a cui sono associati gli indicatori per la misurazione oggettiva.
Le sperimentazioni condotte dall’INVALSI in questi anni, che hanno coinvolto un vasto campione di scuole, dimostrano che la cultura della valutazione è ormai diffusa. Le scuole sono pronte per questo salto culturale che introduce come prassi consolidata la riflessione sul proprio lavoro nell’ottica di un continuo miglioramento.

Allegati:

1. Programma del 27-11-2014;
2. Programma del 28-11-2014;
3. Rapporto di autovalutazione;
4. Mappa degli indicatori;
5. Inquadramento teorico RAV.

Materiali relativi alla giornata del 28 novembre 2014

19 giugno 2014

Esami di Stato 2014
Il 19 giugno 2014 si e svolta regolarmente, nelle classi terze della scuola secondaria di primo grado, la prova INVALSI (Prova nazionale), che fa parte delle prove dell'esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. La prova ha coinvolto 590 mila studenti interni e oltre 7000 candidati esterni. La tabella che segue mostra il numero di classi, campione e non campione, che hanno sostenuto la prova. [continua]

13 maggio 2014

Partecipazione alle Rilevazioni Nazionali 2014 - Classe II scuola secondaria di II grado
Oggi 13 maggio 2014 si sono svolte le prove INVALSI (Italiano e Matematica) nella classe II della scuola secondaria di secondo grado. Le prove hanno coinvolto circa 560 mila studenti delle classi II della scuola secondaria di secondo grado.
Per la seconda volta, vi hanno partecipato anche gli allievi della formazione professionale di alcune regioni (Liguria, Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento e Veneto).
Giovedì 19 giugno 2014 avranno luogo le prove nella classe III della secondaria di primo grado inserite all’interno dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo d’istruzione.
Sulla base dei dati attualmente in possesso all'INVALSI, si può stimare che le prove non siano state effettuate in circa l'1,79% delle classi II della scuola secondaria. Si riportano di seguito le informazioni relative alla partecipazione alle predette prove [continua]

07 maggio 2014

Partecipazione alle Rilevazioni Nazionali 2014 - Scuola primaria.
Oggi si e svolta la seconda giornata, dedicata alla Matematica, delle prove INVALSI nella scuola primaria. Le prove hanno coinvolto rispettivamente circa 568 e 561 mila studenti delle classi II e V primaria. La prossima settimana avranno luogo le prove nella II secondaria di II grado. Sulla base dei dati attualmente in possesso all'INVALSI, si puo stimare che le prove non siano state effettuate in circa 1,52% delle classi II e 1,52% delle classi V.
Si riportano di seguito le informazioni relative alla partecipazione alle predette prove. [continua]

06 maggio 2014

Partecipazione alle Rilevazioni Nazionali 2014 - Scuola primaria.
Oggi si e svolta la prima giornata, dedicata all'Italiano, delle prove INVALSI nella scuola primaria. Le prove hanno coinvolto rispettivamente circa 568 e 561 mila studenti delle classi II e V primaria. In queste stesse classi domani, mercoledi 7 maggio, si svolgera la prova di Matematica. La prossima settimana avranno luogo le prove nella II secondaria di II grado. Sulla base dei dati attualmente in possesso all'INVALSI, si puo stimare che le prove non siano state effettuate in circa lo 0,89% delle classi II e lo 0,86% delle classi V.
Si riportano di seguito le informazioni relative alla partecipazione alle predette prove. [continua]

05 febbraio 2014

Anna Maria Ajello è la nuova presidentessa dell’Invalsi l’istituto che ogni anno predispone i test destinati a valutare gli studenti delle scuole italiane. Professore ordinario della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Dal 2002 ricopre il ruolo di Presidente del Nucleo di valutazione dei progetti del Fondo sociale europeo presentati alla Provincia autonomia di Trento. È stata direttore del Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione de ‘La Sapienza’ e ha come principale ambito di ricerca la Psicologia dell’educazione.
Per arrivare a lei si è usata per la prima volta una procedura che ha previsto la costituzione di un Comitato di selezione istituito lo scorso novembre e coordinato dal Professor Tullio De Mauro, ex Ministro dell’Istruzione e professore emerito nella Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università Sapienza di Roma. Il Comitato, attraverso un Avviso pubblico, ha avviato la raccolta delle candidature. A tutti i candidati è stata chiesta la presentazione di un sintetico elaborato per illustrare le loro possibili strategie. Sono arrivati 24 curriculum, 21 sono stati i profili valutati. Un candidato è stato escluso perché la sua candidatura è arrivata fuori tempo massimo, gli altri due perché la loro documentazione era incompleta. Sulla base dei curriculum pervenuti, il Comitato ha selezionato una rosa di quattro nomi da presentare al Ministro che ha individuato Ajello.
(La Stampa)

1 ottobre 2013

Conclusione restituzione dati prove INVALSI 2013 - Il 30 settembre 2013 l'INVALSI ha reso disponibili in rete, a beneficio delle singole scuole, i risultati delle rilevazioni sugli apprendimenti condotte a maggio 2013 nella scuola secondaria di secondo grado; il 3 settembre 2013 e il 14 settembre 2012 si era proceduto con la restituzione, rispettivamente, dei dati delle scuole primarie e delle secondarie di primo grado. Rispetto agli anni precedenti, l'anticipo e di quasi tre mesi, anticipo che e stato programmato e realizzato per favorire l'uso dei dati nelle scuole, a fini di riflessione sulla propria performance e sulla propria attivita didattica, proprio nel momento in cui esse programmano il da farsi nell'anno scolastico appena iniziato.... [continua]

11 luglio 2013

Presentato il Rapporto nazionale sulle prove Invalsi 2013. Alla conferenza stampa presente, tra gli altri, anche il ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Maria Chiara Carrozza.
Il ministro ha chiesto subiro di cambiare lociga e ragionare con buon senso sulle prove di valutazione, che secondo Carrozza sono sono necessarie ma su cui il confronto deve restare aperto. La valutazione, però, ha sottolineato il ministro "ci dà l’opportunità di conoscere quello che siamo. non si comprende la valutazione se non la si lega alla conoscenza, conoscenza di limiti, potenzialita’ e opportunità e come punto di riferimento per interventi e politiche".
Ovviamente – ha aggiunto Carrozza - è giusto che ci sia un dibattito del mondo intellettuale e tra chi si occupa di scuola e dobbiamo essere tutti pronti al confronto, al dialogo, ai suggerimenti che ci vengono dall’esterno. Ma dobbiamo ragionare anzitutto con buon senso”.
Ma il fine ultimo, secondo il ministro è quello di "restituire una grande passione per la scuola italiana e per le esigenze delle persone che fanno la scuola ogni giorno: gli studenti e gli insegnanti. Tutto questo lavoro – conlude Carrozza – come si capisce bene dal Rapporto, ha quindi anzitutto finalità conoscitive, per capire la scuola, per pesare le differenze territoriali, per avere un riscontro sul livello delle competenze”.

2 maggio 2013

Prove Invalsi al via il 7 maggio. - Nel 2014 arriveranno in quinta superiore Si parte il 7 maggio in seconda e quinta primaria. Il 14 maggio toccherà alla prima media, il 16 maggio alla classe seconda delle scuole superiori. Le prove Invalsi in italiano e matematica in terza media si svolgeranno il 17 giugno all'interno dell'esame di Stato (vale un sesto del voto d'esame complessivo, con voti per ciascun studente tra il 4 e il 10).
Ma già nella seconda metà di maggio verranno pretestate delle prove d'italiano e matematica nell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado. Saranno una sorta di "prova generale" per procedere alla definizione di una prova su base universale, da effettuare su computer, nei mesi di gennaio-febbraio 2014, che avrà l'obiettivo di orientare i ragazzi nella successiva scelta dell'università. «Circa un ragazzo su 6 - ha detto il commissario straordinario dell'Invalsi, Paolo Sestito - al primo anno di università non ha neanche un credito. Questo vuol dire che hanno sbagliato strada». I risultati di questa prova saranno dati ai ragazzi entro marzo, e puntiamo a coinvolgere anche gli atenei «per far sì che utilizzino le nostre rilevazioni nei test preselettivi», ha aggiunto Roberto Ricci, responsabile area prove Invalsi. Si programma poi di aggiungere una prova anche in inglese dal 2016. Il percorso avviato potrebbe fornire prove inseribili in un riformato esame di Stato dal 2015. Tra le altre novità in via di definizione, per l'a.s. 2013/2014 ci saranno prove per l'accertamento della lingua inglese al termine dalla quinta primaria e della terza meda. Progetti similari sono anche in via di definizione per le competenze scientifiche, ma partiranno solo se ci sono le risorse.
L'occasione per fare il punto sulle prove Invalsi di quest'anno - interesseranno circa 2,2 milioni di studenti - e sugli ulteriori sviluppi di questi test è stata un convegno a Roma, all'istituto Galileo Galilei, alla presenza tra l'altro del capo dipartimento per l'Istruzione del Miur, Lucrezia Stellacci. Il commissario Sestito ha ricordato come le prove Invalsi «enfatizzino le competenze del ragazzo più che le mere conoscenze scolastiche». Non sono quindi quiz nozionistici, e non sono il metro di giudizio sul singolo alunno. Quest'anno la restituzione dei risultati delle prove che inizieranno il 7 maggio avverranno all'inizio di settembre (per consentire alle scuole la migliore programmazione didattica).
(Sole 24 ore)

18 maggio 2012

Nella scorsa settimana si sono svolte le prove del Servizio nazionale di valutazione nel primo ciclo di istruzione: classe II e V primaria e I secondaria di primo grado, che hanno coinvolto rispettivamente circa 568, 559 e 612 mila studenti. Il 16 maggio, invece, si sono svolte le prove relative alla classe II della scuola secondaria di II grado (con circa 533 mila studenti)... [continua]

15 maggio 2012

Nella scorsa settimana si sono svolte le prove del Servizio nazionale di valutazione nel primo ciclo di istruzione: classe II e V primaria e I secondaria di primo grado, che hanno coinvolto rispettivamente circa 568, 559 e 612 mila studenti.
Mercoledì 16 maggio si svolgeranno le prove relative alla classe II della scuola secondaria di II grado (con circa 533 mila)... [continua]

13 maggio 2011

Il 10 maggio 2011 si sono svolte su tutto il territorio nazionale le prove INVALSI per la seconda classe della scuola secondaria superiore. La rilevazione ha coinvolto circa 4800 scuole, circa 24800 classi, di cui oltre 2300 campione.

I dati vengono raccolti prioritariamente per le classi campione via web. Di queste oltre il 98% ha già inviato i dati all’INVALSI. Anche nella scuola primaria e in quella secondaria di primo grado le rilevazioni si stanno svolgendo con regolarità e i dati stanno giungendo molto celermente con gli stessi ritmi della scuola secondaria superiore.

Nonostante la prova si sia svolta ieri (12.05.2011) e la scadenza per l’invio dei dati delle classi campione della scuola secondaria di primo grado sia alle ore 17.00 di oggi (13.05.2011), alle ore 10.30 di oggi sono già pervenuti all’INVALSI i dati di oltre il 90% delle classi.

Per i dati della scuola primaria bisognerà attendere lunedì 16 maggio 2011 poiché la seconda prova (matematica) si svolgerà nella giornata di oggi.

06 dicembre 2010

Il giorno 7 dicembre 2010, alle ore 11.00, a Parigi l’OCSE renderà noti i risultati dell’indagine internazionale PISA svoltasi nel 2009.

Contemporaneamente l’INVALSI, quale Centro Nazionale di riferimento per l’Italia del PISA Governing Board, presenterà alla stampa i risultati ottenuti dagli studenti italiani.

PISA (Programme for International Student Assessment), è un’indagine comparativa internazionale che si svolge ogni tre anni, e nel 2009 ha raggiunto la quarta edizione.
Il suo obiettivo principale è quello di valutare in che misura gli studenti quindicenni abbiano acquisito alcune competenze ritenute essenziali per una consapevole partecipazione alla vita sociale, e quindi se sono in grado di utilizzare quanto appreso applicandolo anche a situazioni non familiari, diverse da quelle usualmente proposte a scuola.
L’indagine viene effettuata ogni tre anni e riguarda tre ambiti - lettura, matematica e scienze - ma ogni ciclo approfondisce in particolare uno di essi: nel 2000 la lettura, nel 2003 la matematica, nel 2006 le scienze e nel 2009 di nuovo la lettura.

La stampa è invitata alla presentazione che avverrà alle ore 11.00 nella sede dell’INVALSI di Frascati (Villa Falconieri, Via Borromini, 5).
In tale occasione sarà possibile interloquire con i componenti del gruppo di ricerca per chiarimenti e approfondimenti.

Sito nazionale OCSE PISA 2009: http://www.invalsi.it/invalsi/ri/pisa2009.php?page=pisa2009_it_01
Primi risultati di PISA 2009: http://www.invalsi.it/invalsi/ri/pisa2009.php?page=pisa2009_it_09

18 ottobre 2010

Quadro di riferimento teorico della valutazione del sistema e delle scuole
Il 3 novembre 2010, presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Genova, Corso Podestà 2, Aula 2, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, prosegue il confronto sul Quadro di riferimento teorico della valutazione del sistema scolastico e delle scuole elaborato dall’INVALSI.
Con il concorso del Dottorato in Valutazione dei sistemi e dei processi educativi e della ricerca, e dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, l’INVALSI e l’AIV – Associazione Italiana di Valutazione – discutono l’articolato sistema di indicatori proposto per la rilevazione di quelle caratteristiche delle scuole che possono contribuire a migliorare la capacità di governo del sistema ai vari livelli (dalla singola classe a quello nazionale). Leggi il programma

19 luglio 2010

Presentazione del Quadro di riferimento teorico della Valutazione del sistema scolastico e delle scuole.
L'INVALSI e l'AIV - Associazione italiana di valutazione - presentano il Quadro di riferimento teorico della Valutazione del sistema scolastico e delle scuole il 19 luglio dalle 10.30 alle 13.30, presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli studi La Sapienza di Roma, in Via Salaria 113, aula B 14.
I relatori discutono la recente pubblicazione curata dall'INVALSI, un articolato sistema di indicatori per la rilevazione di quelle caratteristiche delle scuole che possono contribuire a migliorare gli apprendimenti degli alunni e a ridurre la dispersione scolastica. Leggi il programma

01 luglio 2010

IEA ICCS 2009
Sono stati resi noti in questi giorni dalla IEA i risultati della terza indagine internazionale di tipo comparativo sull’educazione civica e alla cittadinanza il cui obiettivo principale è quello di indagare sul ruolo dell’istruzione scolastica nel preparare i giovani a svolgere il proprio ruolo di cittadini attivi.

30 giugno 2010

Esami di Stato II ciclo 2008 - 2009
Sono stati pubblicati il rapporto Rilevazione degli apprendimenti Prove scritte di Italiano a.s. 2008-2009 e una Sintesi delle analisi statistiche.
Il rapporto, curato dall’INVALSI, presenta i risultati dell’analisi di un campione di 545 elaborati della prima prova nell’esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore dell’anno scolastico 2008-2009.

23 giugno 2010

OCSE-PISA 2006
Presso l'università LUISS di Roma è stato presentato il volume "PISA 2006 Approfondimenti tematici e metodologici".
Il volume, curato dall’INVALSI, approfondisce specifici aspetti di contenuto e di carattere metodologico a partire da studi condotti sui risultati conseguiti dagli studenti italiani nella rilevazione PISA 2006.
I contributi raccolti nel volume sono stati presentati e discussi da Tommaso Agasisti (Politecnico di Milano), Anna Maria Ajello (Sapienza Università di Roma) e Fabio Lucidi (Sapienza Università di Roma).

16 giugno 2010

Prova Nazionale, Esami di Stato Primo Ciclo
Il prossimo 17 giugno 2010 in tutte le scuole italiane secondarie di I grado si svolgerà, nell'ambito dell'esame di Stato del Primo Ciclo, una Prova Nazionale che coinvolgerà circa 575.000 studenti.(leggi tutto)

20 maggio 2010

Rilevazione degli apprendimenti 2009-10 degli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado italiane
Il 6, 11 e 13 maggio oltre 1.715.000 alunni delle classi seconde e quinte della scuola primaria e della classi prime della scuola secondaria di primo distribuiti in quasi 9700 scuole italiane sono stati coinvolti nella rilevazione degli apprendimenti in alcune discipline fondamentali: l’italiano e la matematica... (leggi tutto)

3 maggio 2010

Programma del Seminario di presentazione del Quadro di Riferimento della terza indagine internazionale sull’educazione civica e alla Cittadinanza.

18 novembre 2009

Rilevazione degli apprendimenti 2008-09 nella scuola primaria.
Sintesi del rapporto integrale. (leggi tutto)

10 agosto 2009

La Prova Nazionale al termine del primo ciclo (a.s. 2008-09). Aspetti operativi e prime valutazioni sugli apprendimenti degli studenti.
Sintesi del rapporto integrale. (leggi tutto)

23 giugno 2009

Rilevazione Apprendimenti Prove Scritte. Esami di Stato II ciclo. Italiano e Matematica.
Il 25 e il 26 giugno 2009 gli studenti italiani saranno impegnati nella prima e nella seconda prova scritta, previste a conclusione del percorso di studi secondari. (leggi tutto)

16 giugno 2009

Prova Nazionale, Esami di Stato Primo Ciclo.
Il 18 giugno 2009 in tutte le scuole italiane secondarie di I grado si svolgerà, nell'ambito dell'esame di Stato del Primo Ciclo, una Prova Nazionale che coinvolgerà circa 530.000 studenti.(leggi tutto)

22 maggio 2009

La rilevazione degli apprendimenti degli alunni delle scuole italiane.
I prossimi 26 e 28 maggio gli alunni delle classi seconde e quinte di 5.300 scuole primarie italiane saranno coinvolti nella rilevazione degli apprendimenti in alcune discipline fondamentali: l'italiano e la matematica. (leggi tutto)


fondo pagina

[ Guida Access Key ] [ XHTML 1.0 ] [ CSS 2.0! ] [ Accessibilità e Privacy ] ··


Se leggete questo messaggio probabilmente non state usando un browser standard. Qualora decideste di usare un browser standard vi consigliamo di rivolgervi al sito del Web Standard Project dove verranno illustrati i browser standard gratuiti disponibili per ogni piattaforma.

Valid XHTML 1.0 Strict · Valid CSS! · Logo di conformità livello A